Navigation Menu
Granada, una città tra oriente ed occidente

Granada, una città tra oriente ed occidente

Posted by teresa faraldo Mag 25, 2016

Granada è la città in cui dovete andare se avete voglia di tanta cultura mista a tanto divertimento.
Chiunque c’è stato, me inclusa, può affermare di essersi innamorato di questa città che ti dà più calore di una giornata in piena estate, qui tutti si possono divertire, anche i meno giovani che potranno godersi una serata latina nella piazza principale della città il sabato sera, organizzata appositamente per loro. E non pensate di restare fermi, perché la vitalità di quelle persone vi coinvolgerà a pieno. Per i più giovani invece Granada è la città perfetta, una delle mete principali per studenti Erasmus o per viaggi studio, dove il divertimento può essere di ogni tipo, dalle discoteche in cui si entra per la maggior parte gratis e si paga solo la consumazione, alle feste nel bel mezzo della città con tanto di parata e tamburi. Una delle discoteche più famose, il Mae West, si trova nella struttura che ospita il centro commerciale ed è molto selettiva, ma il trucco è “tirarsela” e non guardare in basso, io ci sono entrata all’età di 16 anni quando l’età minima per entrare era 21. Se invece volete vivere la vera cultura spagnola allora le grotte del Sacromonte sono l’ideale, delle vere e proprie grotte in cui gustando un bicchiere di tinto de verano potete assistere a dei magnifici spettacoli di flamenco e canto congo, sarete immersi in un’atmosfera che non dimenticherete più.

Ma Granada è ancora molto più di questo, è una città in cui poter assaporare un po’ di oriente nel bel mezzo dell’occidente. Uno dei quartieri più famosi, l’Albaicìn, infatti è un vero e proprio quartiere arabo, con strette vie e tantissimi locali in cui si viene catapultati in un clima di danze orientali, narghilè e thè tipici, vi consiglio Suenos de la Alhambra. Proprio l’Albaicìn sorge su una collina che si affaccia sulla magnifica Alhambra, e di sera è uno spettacolo che non vorrete perdervi. L’Alhambra è il monumento più affascinante di tutta Granada, con la sua arte araba e soprattutto con i suoi immensi giardini ricchi di fiori di ogni tipo; l’unico problema è la salita per arrivarci, ma come si dice: “la salita è dura ma la vista è meravigliosa”. Per chi invece ha un carattere più razionale e scientifico allora Parque de las Ciencias è l’ideale, enorme e ricco di attrazioni: dal labirinto, alla Biosfera (la sala in cui poter letteralmente fare un viaggio nello spazio), fino ad arrivare al Viaggio nel corpo umano. Un consiglio per chi decide di partire nei mesi estivi, munitevi di ombrellini e crema solare perché potrebbero esserci temperature fino ai 42 gradi, ma se volete un po’ di freschezza basterà spostarvi nella vicina Sierra Nevada, in cui potrete trovare dei paesini caratteristici che non potete assolutamente perdervi. Insomma Granada è bella dall’inizio alla fine, dalla singola piazza con le maestose fontane alla passeggiata lungo il fiume, dai magnifici monumenti alle strette strade dell’Albaicìn. Inoltre è a solo un paio di ore di distanza dalle più importanti e più belle città dell’Andalusia. Cosa aspettate a partire?

 

Granada, Andalusia

Granada, Andalusia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie che ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie.