Navigation Menu

Su Di Noi

Si potrebbe iniziare raccontando una storia, che come molte storie ha inizio con un incontro. Il luogo è il caffè Zurich di Barcellona, i protagonisti sono gli scrittori Luis Sepùlveda e Bruce Chatwin. Un cileno ed un inglese seduti allo stesso tavolino. Il primo in procinto di partire per un viaggio verso la Patagonia, ed il secondo con un’esperienza da condividere, quella del suo viaggio del 1974, sfociato poi nel libro “In Patagonia”. L’incontro si prolunga e si conclude con il passaggio da Chatwin a Sepùlveda di un taccuino contenente tutte le informazioni di cui il cileno avrebbe avuto bisogno lungo il suo itinerario.

Cosa rimane del romanticismo di quest’immagine al giorno d’oggi? Navigando nel tumultuoso mare telematico le nostre bussole “perdono il nord” a causa dell’overflow di dati da cui vengono travolte. Così l’ago ruota in ogni direzione fino a rendere molto più chiaro cosa mangiare, cosa vedere e ancor di più cosa non vedere, grazie a coloratissime classifiche top 25, dettagliatissime recensioni su cibo, alloggi, pulizia della camera e cordialità dell’albergatore, mentre va lentamente perdendosi la semplice condivisione dell’esperienza in quanto tale. Manca oggi più che mai un luogo d’incontro, come nel caso del caffè Zurich per Sepùlveda e Chatwin, dove possa avvenire lo scambio di idee basate sull’esperienza e sulla passione per il viaggio stesso.

Per ridare alla penna e al viaggiatore la sua importanza, è in arrivo Geospotters.com, la comunità virtuale nella quale verrà data voce a tutti coloro in grado di riportare l’attenzione sull’esperienza del viaggio anziché sulle sue singole parti. Una mappa interattiva nella homepage guiderà chiunque sia in procinto di partire per una particolare destinazione attraverso i racconti scritti e redatti da viaggiatori esperti. I Geospotters condivideranno il loro sapere con il loro personale stile narrativo, lasciando al lettore qualcosa di più di una semplice e sterile rassegna di cosa fare e cosa tralasciare. Per diventare Geospotters, basta compilare il form sul sito e proporre le proprie esperienze, o inviare una mail a info@geospotters.com. Ad ogni autore verrà data visibilità e potrà dare il suo contributo per l’ambiziosa missione di riempire un intero planisfero di racconti.

Che si parli di una vacanza per sfuggire dallo stress della routine quotidiana, o di un viaggio ai confini della terra per mettersi alla prova nella cornice più grande che il mondo ha da offrire, ogni esperienza è in grado di lasciare qualcosa nel viaggiatore, ed è proprio per questo che merita di essere raccontata e tramandata.

Seguici su Facebook, Twitter e Instagram

Contatti:

Mail – info@geospotters.com

Questo sito utilizza cookie che ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie.